Benvenuti nel nostro sito

Alleviamo con profonda passione Dogue de Bordeaux e Bulldog Inglesi

I cuccioli vengono consegnati esclusivamente dopo il 60° giorno di età, muniti di pedigrèe, vaccinazioni e microchip.

Si effettuano consegne in tutti i maggiori aeroporti Italiani e Internazionali

 

                                   

CHI E' L'ALLEVATORE ?

Ho ritenuto scrivere queste parole, poiché credo che molti non sappiano esattamente  cosa significa fare l'allevatore....
Comincerò quindi subito con lo  sfatare un paio di credenze popolari: i cuccioli non nascono sotto i cavoli, su i rami degli alberi, non li porta la cicogna, e nemmeno nascono all'interno delle teche di certi negozi..
Direi che a questo punto, occorre   fare il dovuto distinguo tra "cagnari" e allevatori.
Come si potrebbe definire  un allevatore?
Egli è un visionario, un egocentrico, un narcisista, un Cristoforo Colombo alla ricerca delle indie, un Don Chisciotte che combatte contro i Mulini a Vento, un Alchimista alla ricerca della pietra filosofale, o più semplicemente , un sognatore... Tutto questo perché egli , spinto da un'insana follia, spera di riuscire a far nascere il cane "perfetto", tanto da potersi pavoneggiare avendo tra le mani "il più bello del reame".. In effetti, si può concretamente paragonare all'Artista che tenta di compiere " una pefetta Opera d'Arte!!"
E per fare tutto ciò, capita spesso che, invece di utilizzare il primo cane a portata di mano, cerchi lo stallone "adatto" che possa compensare e migliorare gli eventuali difetti della fattrice, anche se ciò dovesse significare andare a centinaia  o migliaia di chilometri per effettuare una monta (che si paga) o farsi mandare il seme del cane (sempre a pagamento) e rivolgersi successivamente ad un veterinario competente per l'inseminazione artificiale.
Ma andiamo al concreto: allevatore non è colui che si limita a prendere un maschio e una femmina per farli accoppiare senza avere la minima idea di cosa stia facendo, ma è colui che conosce perfettamente lo standard di razza (cosa che consiglio di leggere prima di andare ad acquistare un qualsiasi cane),  quali sono i difetti estetici da evitare, quali problematiche di salute affliggono la razza, (ad esempio la cardiopatie congenite che portano alla morte prematura), evitando di fare accoppiare cani che presentino tali caratteristiche,  e che si evidenziano soltanto monitorando i propri soggetti con esami specialistici che non sono per nulla gratuiti, (tutt'altro!!),  cercando di far venire alla luce cani che siano morfologicamente belli , ma soprattutto in salute, senza per questo dimenticare la componente caratteriale, visto che parliamo di cani di mole notevolissima, difficilmente gestibili se non selezionati accuratamente anche da questo fondamentale punto di vista..
Allevatore non è chi  lascia la cagna al suo destino in una gabbia o in un giardino, andando poi a recuperare ciò che è rimasto dopo il parto, ma è colui che materialmente fa partorire i cani  rompendo la placenta, rianimando i cuccioli ancora boccheggianti, restando con la madre 24h/ su 24 per almeno due settimane per essere certo che tutti allattino bene e che la madre non ne schiacci qualcuno accidentalmente.
Poi  provvede allo svezzamento dei cuccioli con mangimi di altissima qualità a costi esorbitanti, pulisce feci e pipì per due mesi di seguito 5/6 volte al giorno, scappa dal veterinario ad ogni piccolo accenno di problemi, notti e festività comprese, si preoccupa di mantenere  i cuccioli a temperatura non inferiore ai 30 gradi, provvedendo al riscaldamento con lampada a infrarossi perennemente accesa ed eventuali stufe/climatizzatori, con incremento delle spese per l'energia elettrica o del gas che nemmeno si possono immaginare.
Per fare dei cuccioli abbiamo quindi assodato che occorrono  dei genitori..
Io ho sei cani adulti, i quali mangiano all'incirca 600 grammi di crocchette al giorno di alta qualità, spendendo solo per il mantenimento pressappoco 400 euro al mese, senza considerare le spese per il  veterinario emergenti, perché non quantificabili al momento, ma, come dicevo prima, bisogna  premettere che vi sono dei regolari controlli che vengono effettuati sui cani prima che essi vengano avviati alla riproduzione e che si pagano piuttosto cari,  quali lastre radiografiche, elettrocardiogramma, visita oculistica, e quant'altro occorra per evitare problemi alla progenie futura, poichè ogni allevatore ha l'obbligo morale  di fornire ai nuovi proprietari  un vero e proprio compagno di vita in grado di inseririsi in un qualsiasi contesto familiare!!
Quindi, coloro che alla prima domanda chiedono quale sia il prezzo, e, indipendentemente dalla risposta,  alla seconda chiedono uno sconto senza neppure  sapere di cosa si stia parlando, sono pregati di evitare di dire sciocchezze come frasi del tipo "io volevo spendere di meno, la sua richiesta mi sembra eccessiva". C'è solo un durissimo lavoro, che credetemi, merita un minimo di rispetto!!
Non dovete ritenerla  un'offesa, mi rendo perfettamente conto che chi non vive la situazione, è totalmente all'oscuro del lavoro che sta alle  spalle di un piccolo e paffuto cucciolo peloso che magari avete visto in un negozio, ma  che a differenza mia non ha alcuna spesa, perchè probabilmente ha importato il cane non si sa bene da quale paese senza controllo alcuno sullo stato di salute, e con documentazione ( se c'è) di dubbia originalità!!
Occorre  anche comprendere che avere un cane, non è una necessità, ma rientra nel campo del superfluo. Se lo si vuole di razza e di qualità, bisogna capire che ha un costo commisurato ai sacrifici fisici ed economici che io, e qualunque altro allevatore degno di questo nome, affrontiamo quotidianamente, altrimenti, si può fare del bene e adottare un meticcio a costo zero!!
Mi auguro che queste poche righe vi abbiano aiutato quantomeno a comprendere meglio quale sia la figura di un allevatore che operi con passione e serietà. Adesso, se siete ancora intenzionati ad acquistare un cane, sarò a vostra completa disposizione.

 

Lo sapevate che vendere cani senza pedigree è reato? 

Leggete l'articolo

 

Decreto Legislativo n. 529, del 30 dicembre 1992 2.docx (12976)